Conservazione sostitutiva

La conservazione sostitutiva consente di equiparare, rispettando determinate condizioni, i documenti cartacei con quelli elettronici e permette alle aziende di ridurre i costi legati alla stampa, allo stoccaggio, all’archiviazione dei documenti.

InOrdine permette di conservare i documenti in formato digitale rispettando le norme definite dall’AgID con un procedimento integrato. I documenti che si desiderano portare in conservazione sono estratti in lotti di conservazione apponendo la marca temporale e la firma digitale. La conservazione può essere fatta in-house o, in alternativa, i lotti di conservazione possono essere inviati ad uno degli enti conservatori accreditati stipulando un apposito contratto di servizio.
Le copie dei documenti inviati in conservazione saranno automaticamente convertite in PDF/A ed InOrdine provvederà ad aggiungere ai documenti originali le informazioni dei lotti di conservazione ai quali appartengono.